PONTE INTERNAZIONALE DI ARTE CONTEMPORANEA ITALIA MESSICO, Gruppo 78, Oaxaca - Messico, 19 gennaio - 30 marzo 2013

 

Mostra : “GRUPPO78 
con il patrocinio del Comune di Trieste

Luogo : Espacio Escultorico La Telarana e La Calera, Oaxaca
Promozione : Fernando Galvez de Aguinaga, direttore de la Telarana e La Calera
Curatela di Maria Campitelli con la collaborazione di Manolo Cocho

Inaugurazione : sabato 19 gennaio 2013 alle ore 19, alla presenza del sindaco di Trieste Roberto Cosolini, del sindaco di Oaxaca e delle autorità locali.
Durata: fino al 30 marzo 2013

progetto : PONTE INTERNAZIONALE DI ARTE CONTEMPORANEA ITALIA MESSICO

 

36 artisti dell’Associazione culturale triestina GRUPPO78 approdano in Messico nel gennaio 2013. Un evento storico, che rende omaggio ad un’associazione che per ben 34 anni ha affrontato le alterne fortune della cultura italiana, senza demordere, con l’obiettivo fondante di promuovere e far conoscere l’arte del nostro tempo nel mondo. Fa parte di un progetto più grande, quello di intraprendere uno scambio tra l’espressività contemporanea italiana e messicana, lanciando un ponte culturale tra i due paesi al di qua e al di là dell’oceano Atlantico. Un occasione di incontro, di conoscenza, di collaborazione per la promozione di progetti comuni che impegnino artisti così distanti tra loro, di diversa matrice sia cultuale che storica, ma anche con punti di convergenza. Trieste in particolare offre lo spunto di un ineludibile legame storico, attraverso la vicenda di Massimiliano d’Austria che ha costruito il suo “nido d’amore” a Trieste, a Miramare, per poi trasportarlo a Chapultepec, nel cuore di Città del Messico, inseguendo il suo tragico destino che lo ha portato alla morte in un luogo così sradicato dal suo contesto mitteleuropeo. A questa mostra del GRUPPO78 a Oaxaca, e poi a Torreon al Museo Arocena, corrisponderà di seguito una grande mostra di artisti messicani a Trieste - per rinsaldare il ponte - nel luogo più appropriato per un evento del genere - il Castello di Miramare appunto, alle ex Scuderie.

Il particolare evento viene avvalorato ulteriormente dalla presenza all’inaugurazione del Sindaco di Trieste Roberto Cosolini, che viene ad ufficializzare e a dare smalto a questa massiccia presenza artistica triestina a Oaxaca, la città d’arte per eccellenza del Messico. E insieme ci sarà pure il sindaco di Oaxaca Luis Ugartechea, a confermare la reciproca volontà di proficuo scambio culturale, e non solo, tra le due città, tra i due paesi. Un evento memorabile dunque sul fondamento della conoscenza e diffusione dell’arte contemporanea.

A Oaxaca, espongono i seguenti artisti del GRUPPO78:

Elisabetta Bacci, Giuliana Balbi, Serena Bellini, Isabel Carafi, Daniela Cecatti, Paolo Cervi Kervischer, Pierpaolo Ciana, Roberta Cianciola, Manolo Cocho, Cecilia Donaggio, Fabiola Faidiga, Paolo Ferluga, Lucia Flego Roberto, Daniela Frausin, Guillermo Giampietro, Adriano Gon, Kaartik, Lucia Krasovec Lucas, Cristina Lombardo, Ivana Maksimovic, Olga Micol, Lucio Perini, Paola Pisani, Massimo Premuda, Donato Riccesi, Giordano Rizzardi, Daniel Romero, Sonia Squillaci, , Erika Stocker, Cristina Treppo, Paola Vattovani, Giancarlo Venuto, Femi Vilardo, Elisa Vladilo, Elisa Zurlo